Mercoledì torna il maltempo sull'Italia: forte calo termico

Una nuova perturbazione porterà piogge e temporali. Venerdì ulteriore diminuzione delle temperature

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Daniele Izzo

Inizio di settimana dal sapore ancora estivo, con tanto sole e temperature oltre la norma: in Sardegna, addirittura, le temperature massime potrebbero spingersi fino a toccare punte di 33-34 gradi. Si tratta di un’anomalia termica notevole, anche dell’ordine di 5-6 gradi al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. La situazione meteo cambierà nella seconda parte della settimana, quando è atteso il passaggio di una perturbazione proveniente dal Nord Europa (la n. 6 del mese), che porterà un calo delle temperature e un peggioramento del tempo.

Le previsioni per le prossime ore.

Mercoledì torna il maltempo sull'Italia: forte calo termico | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

A metà settimana si conferma un calo delle temperature e un temporaneo peggioramento del tempo a causa del passaggio di un fronte freddo in discesa dall’Europa nord-orientale. Mercoledì tempo in graduale peggioramento sul Nord Italia con prime piogge e temporali al mattino tra Veneto, Trentino e Lombardia orientale. Un po’ di nubi anche tra Piemonte, Liguria, Toscana, nord delle Marche e Sardegna, ma con basso rischio di fenomeni. Sereno o poco nuvoloso nel resto d’Italia. Dal pomeriggio migliora sulle Venezie: le piogge e i temporali tenderanno a trasferirsi su Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Val d’Aosta: nella notte, anche in Liguria. Nubi sparse su gran parte del Centro con qualche pioggia possibile sui rilievi tra Marche e Abruzzo. Sul Centro Italia il tempo tenderà a peggiorare tra la sera e la notte. Al Sud e in Sicilia la giornata risulterà ancora ben soleggiata. Temperature in calo sulle regioni settentrionali, specie al Nord-Est, senza grandi variazioni nel resto d’Italia, dove il clima resterà pienamente estive con valori massimi per lo più compresi tra 27 e 32 gradi. Venti di Bora in rinforzo sull’alto Adriatico con mare tendente a diventare molto mosso, venti in prevalenza deboli e mari poco mossi altrove. Giovedì la giornata sarà in gran parte nuvolosa al Centro-Sud, con elevato rischio di piogge e locali temporali, eccetto in Sardegna, nord della Toscana, settori meridionali di Calabria e Sicilia. Migliora sul Nord Italia, con il ritorno a un tempo ben soleggiato al Nord-Est. Dal pomeriggio, però, le schiarite saranno ampie anche al Nord-Ovest. Al primo mattino residue piogge possibili sul basso Piemonte. Venti moderati settentrionali in Liguria e sull’alto Adriatico. Temperature su valori estivi in Puglia meridionale, Calabria e Isole maggiori; valori in sensibile calo nel resto d’Italia, piuttosto sensibile al Nord e sul medio Adriatico. Da venerdì il tempo torna a essere prevalentemente soleggiato sull’Italia, con soltanto residua instabilità tra Calabria e Sicilia. Venerdì ulteriore calo delle temperature e ulteriore intensificazione dei venti nord-orientali provenienti dai Balcani. Nel fine settimana le temperature dovrebbero riprendere a salire.

Mercoledì torna il maltempo sull'Italia: forte calo termico | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette